Introduzione al corso

Che cosa troverai (e non troverai) in questo corso

Questa è una breve guida al corso in modo che tu sappia cosa aspettarti e cosa no. La trasparenza è una qualità che reputo fondamentale in ogni ambito di vita privata e lavorativa.

Con questo corso non mi aspetto di trasformarti in un genitore Montessori. Certo, mi piacerebbe, ma la verità è che tu sei l’unico padrone della tua trasformazione. 

Non mi aspetto nemmeno che tu ne faccia il tuo ago della bilancia in qualsiasi decisione relazionata alla maternità: il miglior ago della bilancia è il sesto senso di un genitore che si informa e trasforma.

Che cosa troverai in questo corso

Quello che voglio, prima di tutto, è darti una visione generale, ma allo stesso tempo dettagliata, su questa filosofia, perché indipendentemente dal fatto che tu la voglia fare tua o meno, è meravigliosa.

Voglio farti conoscere le mie mentori e i loro insegnamenti, a partire da Maria Montessori in persona, perché questo corso da solo, senza le voci di chi lo ha ispirato, non avrebbe lo stesso valore.

Voglio trasmetterti quanto io ami Montessori e quanto per me oggi sia molto di più di un letto a terra, un ambiente preparato, una filosofia e pedagogia: è il mio stile di vita.

Voglio mostrarti come una famiglia Montessori tratta temi come i limiti e la disciplina, gli elogi e i castighi, la risoluzione dei conflitti. E mi aspetto di farlo da una posizione di vulnerabilità, da madre che sbaglia in continuazione e in continuazione cerca di migliorarsi.

Sii mediatore e non giudice nei conflitti tra i tuoi figli

Voglio raccontarti aneddoti e darti consigli pratici per la tua vita quotidiana con i tuoi figli, da come lasciare il pannolino con rispetto, a come comunicare con i tuoi figli in maniera positiva, a come vedere e affrontare i capricci… la lista è lunga.  

Voglio piantare vari semini nella tua testa che, chissà, germoglieranno e cambieranno un po’ il modo in cui vedi i tuoi figli e il tuo rapporto con loro. Perché magari non sei pronto adesso ad accogliere Montessori nella tua vita, ma tra qualche settimana/mese/anno potresti esserlo: ricorda che evolviamo ogni giorno e l’io di oggi è diverso dall’io di ieri.

Voglio darti spunti e idee per parlare, interagire e giocare con i tuoi figli in maniera più rispettosa per le persone che sono — perché a volte non ci pensiamo, ma sono persone intere fin dal giorno in cui nascono.

Voglio darti un punto di vista diverso dal quale capire e vedere i bambini, perché come dice Simone Davies: “I bambini sono umani incompresi. È ora che impariamo a vedere attraverso i loro occhi”.

Voglio darti tutti gli strumenti per iniziare una trasformazione interiore, un viaggio dentro te stesso alla ricerca della migliore versione di genitore e persona che tu possa e voglia diventare.

Che cosa NON troverai in questo corso

Estremi. Ho imparato a liberarmi degli estremi. Non predico solo Montessori, ma uso tanti spunti di disciplina positiva e mindfulness, che credo siano complementari. E non ti dico che tutto ciò che è Montessori è buono e giusto, lo analizzo con la mia mente critica e le mie doti di avvocato del diavolo.

Autorità. Cito fonti autorevoli, ma insegnarti non è la mia missione. La mia missione è mostrarti uno stile d’educazione e di vita diverso e come io in primis l’abbia applicato nella mia vita di genitore. Tu deciderai se fa per te o no.

Giudizio. Se hai letto fino qui, ormai saprai che reputo Montessori la migliore educazione per i miei figli. Ma questo non significa che lo debba essere anche per te: non giudico le tue decisioni e sono sempre pronta al dialogo costruttivo.

Esperienza. Certo, c’è un sacco della mia esperienza di madre in questo corso, di cosa ha funzionato per me e cosa no, di come ho modificato alcuni principi e insegnamenti per adattarli alle nostre personalità individuali e di famiglia. Sono sicura che la mia esperienza possa ispirarti, ma è possibile che non valga per te, perché tu sei una persona diversa, in una famiglia diversa, con bambini diversi. Solo tu puoi creare la tua propria esperienza.

Quando i giochi non fanno il lavoro per loro, l’immaginazione ha le briglie sciolte

In questi primi anni di maternità ho anche avuto tanta esperienza nel creare ambienti per i miei bambini a casa, quelli che Maria Montessori definiva “ambienti preparati”, ma in questo corso troverai solo accenni all’aspetto pratico. Se ti interessa iniziare dall’ambiente (come feci io all’inizio perché è più immediato), puoi dare un’occhiata al mio corso online Montessorizza la tua casa.

Certezza. Non c’è nulla di certo nella maternità, la cui storia cambia con quella di ogni famiglia. L’unica mia certezza è che molti degli insegnamenti e metodi tradizionali delle generazioni passate possono essere migliorati e Montessori è un eccellente metodo per crescere ed educare quelli che saranno gli adulti del domani.

Fretta. Questo corso è 100% online. 100% flessibile. Non ci sono esami (se non quelli che ti imponi tu stesso) e non ci sono date di scadenza: puoi andare al tuo passo, saltare alle parti che ti interessano di più, tornare a rileggere e fare quante pause tu voglia. Mi piacerebbe che fosse un angolo di tranquillità in cui rifugiarti nella lettura e nell’evoluzione di te.

Con te ad ogni passo

Stai iniziando il tuo percorso Montessori, ma sappi che sarò qui con te ad ogni passo. Per qualsiasi domanda o dubbio che io possa aiutarti a risolvere, il corso ha anche un foro privato, in cui puoi scrivermi direttamente.


  1. 1. Introduzione al corso
    1. Check Perché il corso in video
    2. Check Il mio viaggio Montessori
    3. Check Che cosa troverai (e non troverai) in questo corso
    4. Check Come ottenere il massimo da questo corso
  2. 2. ABC della filosofia Montessori
    1. Check Breve storia e obiettivo principale della filosofia Montessori
    2. Check L’educazione tradizionale a confronto con l’educazione Montessori
    3. Check La regola numero 1 della filosofia Montessori
    4. Check Montessori a casa ha senso?
  3. 3. La teoria Montessori che aiuta in casa
    1. Check Mente assorbente e forme di attività ragionevoli
    2. Check I quattro piani dello sviluppo
    3. Check I periodi sensitivi
    4. Check Le crisi dello sviluppo dalla nascita ai tre anni
    5. Check Normalizzazione e deviazioni
    6. Check Immaginazione VS Fantasia
    7. Check L’importanza di non interrompere
  4. 4. La trasformazione del genitore
    1. Check Educare noi stessi prima dei nostri figli
    2. Check La preparazione della guida Montessori
    3. Check La trasformazione del genitore
    4. Check Come cambiare il dialogo interiore
    5. Check Come cambiare la tua visione del bambino e di te stesso
    6. Check Gestire le proprie emozioni: la vera trasformazione
  5. 5. Libertà e limiti in Montessori
    1. Check Non esiste libertà senza limiti
    2. Check Disciplina non è il contrario di libertà
    3. Check Ok, ma come sono i limiti?
    4. Check Trucchi per impostare e far rispettare i limiti
    5. Check Bando a premi e castighi, usa le consequenze
    6. Check Sono necessari tutti i NO che diciamo ai nostri figli?
    7. Check Come impostare limiti sani secondo Leslie Potter
  6. 6. Comunicazione rispettosa in stile Montessori
    1. Check Il danno delle etichette
    2. Check Il problema degli elogi e di dire “bravo”
    3. Check Frasi senza elogi, minacce ed etichette
    4. Check Coinvolgere i famigliari nel nostro metodo d’educazione
    5. Check Lezioni di grazia e cortesia
    6. Check 5 ragioni per smettere di dire “Bravo” (di Alfie Kohn)
  7. 7. I capricci e come gestirli
    1. Check Ma i capricci esistono?
    2. Check Tipi di “capricci”
    3. Check Cosa faccio in un momento di crisi?
    4. Check Il cervello nel palmo della mano e la modalità coccodrillo
    5. Check “Name it to tame it”: l’importanza di dare un nome alle emozioni
    6. Check PS. Un’ammissione di colpa
  8. 8. Montessori nel quotidiano
    1. Check Come impostare una routine
    2. Check Come lasciare il pannolino e gestire le crisi di cambio pannolino
    3. Check Come gestire la frustrazione
    4. Check Come nutrire il naturale senso dell’ordine (e mantenere l’ordine in casa)
    5. Check Come far sì che tuo figlio stia seduto a tavola
    6. Check Come aiutare tuo figlio a giocare indipendentemente
    7. Check Come lasciare il parco giochi senza crisi
    8. Check Come gestire la gelosia tra fratelli
    9. Check Come gestire la fretta e vivere più lentamente
    10. Check Come ridurre l’uso della televisione
    11. Check Perché non forzare a condividere i giocattoli
    12. Check Quando i bimbi mordono, spingono e picchiano
    13. Check I miti della maternità tradizionale
  9. 9. Domande e risposte (in continuo aggiornamento)
    1. Check Mio figlio non si concentra
    2. Check Mangia solo con la TV accesa
    3. Check Non rispetta i limiti (colora sui muri)
    4. Check Tira il cibo a terra
    5. Check Mio figlio non si lancia in nuove esperienze
    6. Check Fa tanta fatica a staccarsi da me
    7. Check Ma Maria Montessori fu una madre pessima!
  10. 10. Grazie, scrivimi e cambiamo l’educazione un genitore alla volta
    1. Check Grazie
    2. Check Cambiamo l’educazione, un genitore alla volta